Strategia di Lead Generation: funnel infallibile per B2B e B2C
14 Aprile, 2020

Marketing Automation:
gli strumenti migliori che lavorano al posto tuo

Strumenti di relazione, assistenza, marketing e gestione commerciale che dimezzano tempi, azzerano costi, portano l’efficienza aziendale alle stelle e moltiplicano le probabilità di vendita. I software di Marketing Automation sono una vera manna dal cielo per qualsiasi azienda, se li sai usare bene.

Vuoi adeguarti veramente alla digital transformation? Scopri quali sono i tools più utili per la tua impresa e come usarli.

Cosa significa Marketing Automation?
In Poche Parole...

Per Marketing Automation si intende l’automazione di alcuni processi di marketing. Con dei software specifici, ad esempio, si possono impostare messaggi di gestione contatti o azioni per avviare processi. Questo, aiuta a ottimizzare tempi e risorse.

La Marketing Automation permette di programmare delle azioni di marketing sulla base di requisiti specifici, che vengono decisi e impostati a seconda degli obiettivi e delle necessità dell’azienda.

La Marketing Automation è il risultato di una strategia di marketing votata alla massimizzazione dei risultati, attraverso l’ottimizzazione dei processi.

Ogni azienda può (e deve) interpretare l’automazione nella maniera più consona alle sue caratteristiche organizzative, senza però dimenticare i desideri e i bisogni del pubblico a cui sono destinate le azioni di Marketing Automation.

In poche parole, fare Marketing Automation significa delegare ai software alcune delle operazioni che i tuoi dipendenti svolgono attualmente. Operazioni che, con molta probabilità, hanno un impatto significativo sulle modalità di lavoro e sulla qualità delle prestazioni.

Qualche esempio? Invio di email, risposta ai messaggi, gestione di prenotazioni e appuntamenti, creazione di preventivi, pubblicazione di contenuti sul sito e sui social network, risposta a richieste di informazioni e così via.

Tutto ciò ti sembra familiare? Lo sappiamo.

Un appunto importante: usare l’automazione non significa “rubare il lavoro” alle persone. Significa, al contrario, offrire un servizio migliore ai clienti (o potenziali) e migliori condizioni di lavoro ai propri dipendenti.

Hai tutte le carte in regola per usare la Marketing Automation?
Chiedi una e scoprilo subito! e parliamone insieme!

Negli Stati Uniti, il 51% delle aziende si affida alla Marketing Automation. L’industria cresce a grandi passi, con un incremento annuo medio pari al 20% (fonte dati: Emailmonday.com).

Stando alle statistiche più recenti, le imprese che hanno adottato un qualche tipo di automazione hanno registrato un visibile miglioramento delle performance: incremento della Lead Generation pari al 34,9%, traffico sul sito (aziendale o e-commerce) potenziato del 37%, customer experience migliorata del 45,9% (fonte dati: Liana Technologies).

In Italia, chi utilizza strumenti e sistemi di Marketing Automation è ancora un pioniere dell’innovazione. Vista la scarsa concorrenza, questo è il momento perfetto per portare la digital transformation aziendale al livello superiore.

Chi l’ha testata dice che la Marketing Automation porta benefici in termini economici (risparmio e incremento dei guadagni), organizzativi, e aiuta a sviluppare una migliore conoscenza del pubblico a cui ci si rivolge.

Allora, vediamo quali sono i processi aziendali che potresti automatizzare sin da subito.

  • Richiesta di informazioni

Stimolare un utente a contattarti non è facile. Ma con un ChatBot automatico sul tuo sito o sui social network puoi invitare le persone a fare richieste specifiche e ad avviare così una conversazione. Ad esempio: quale prodotto ti interessa? scegli fra 1, 2, 3.

  • Appuntamenti e Prenotazioni

Quanto tempo perso a incrociare le agende per fissare un appuntamento o una prenotazione? Con un Calendario automatico puoi mostrare la tua disponibilità e incentivare le persone a prendere una decisione immediata.

  • Promemoria di Acquisto

Hai un e-commerce? Allora, devi combattere con carrelli abbandonati, o prodotti salvati nei preferiti e mai acquistati. Con un’email automatica, puoi ricordare agli utenti cosa hanno visto nel tuo sito e sollecitarli a completare l’acquisto (magari con una promo dedicata).

  • Post-vendita e Up-selling

Il mantra di ogni impresa dovrebbe essere: fidelizzazione. Dopo ogni acquisto, dovresti mantenere i contatti con i tuoi clienti: alla gente piace sentirsi coccolata e, ancora di più, piace sapere che la propria opinione conta.

Potresti inviare un’email per chiedere un feedback o una recensione. E, successivamente, potresti suggerire degli acquisti in linea con i gusti del cliente, ad esempio, un servizio o prodotto complementare.

  • Assistenza

Se nella tua attività, l’assistenza è un nodo cruciale della tua offerta, avrai bisogno di snellire le procedure gestionali. Vendi accessori, ricambi, prodotti consumabili? Offri manutenzione, riparazione o guida all’utilizzo? In questi (e molti altri) casi puoi gestire l’assistenza tramite un processo di scelta automatizzato, direttamente sul tuo sito, sui social network o tramite le app di messaggistica istantanea.

Hai presente quello che fa Amazon? Puoi farlo anche tu, anche se non vendi online.

Vuoi applicare questi processi alla tua azienda?
Chiedi una consulenza gratuita per la tua impresa!

Hai capito che la Marketing Automation può diventare un reale vantaggio competitivo: non solo puoi precedere la concorrenza sotto l’aspetto innovativo, ma puoi anche fare leva sulla necessità di immediatezza, insita nella società contemporanea.

Vediamo, quindi, alcuni strumenti di Marketing Automation che lavorano al posto tuo.

1- Messaggistica Facebook e Instagram

La Marketing Automation più semplice da implementare è quella sui social media. Ed è anche gratuita! Puoi impostare funzionalità di messaggistica avanzata su Facebook e Instagram per rispondere in automatico a domande frequenti, incentivare le persone a visionare e valutare prodotti, persino concludere un acquisto.

2- Whatsapp Business

Uno dei prodotti più recenti in casa Facebook è Whatsapp Business, la versione aziendale del noto sistema di messaggistica. Utile per le piccole imprese e potentissima per le grandi aziende, la app consente di salvare risposte automatiche utili nelle varie fasi relazionali azienda-cliente, dal primo contatto fino all’assistenza. Pensa, la utilizza persino Booking.com!

3- Newsletter MailChimp

Se l’email marketing è una parte sostanziale del tuo lavoro, allora devi assolutamente utilizzare MailChimp o dei software simili. Con questo strumento puoi programmare l’invio di newsletter e pianificare un workflow automatico, a seconda delle caratteristiche del tuo pubblico. Sfruttare la possibilità di inviare messaggi targetizzati e personalizzati a determinate fasce di utenti oggigiorno è fondamentale per assicurarsi l’apprezzamento da parte dei Lead e la fedeltà dei clienti.

4- Chat integrata nel Sito Web

Molti ormai hanno una chat nel proprio sito. Ma sono poche le imprese con una chat potenziata con la Marketing Automation. Ti consigliamo qualche tool super smart.

Partiamo da Zendesk. Permette di mandare messaggi automatici basati sul comportamento degli utenti. Puoi anche inviare file utili per l’assistenza e rispondere in automatico alle domande frequenti con il ChatBot personalizzato.

Anche la piattaforma HubSpot (di cui ti parliamo tra poco) ha la funzionalità della chat automatica integrata nel sito. Lo fa persino Facebook Messenger, lo sapevi?

5- Retargeting di Google Ads

Se fai campagne pubblicitarie su Google Ads (ex Google Adwords) non limitarti a investire sul pubblico nuovo. Con le funzionalità avanzate di retargeting, puoi connetterti con le persone che hanno già visitato il tuo sito e interagito con i tuoi contenuti. Basta selezionare i criteri di targeting, e la campagna raggiungerà in automatico gli utenti che già ti conoscono. Perché farlo? È molto più semplice (ed economico) convertire chi è già interessato alla tua azienda, piuttosto che un estraneo.

6- Prenotazioni su Facebook, TripAdvisor e Calendly

Prendi prenotazioni o appuntamenti? Vediamo alcuni strumenti di Marketing Automation. Alcune pagine aziendali Facebook hanno un calendario che permette di fissare appuntamenti e di inviare messaggi di conferma e promemoria automatici.

Calendly ha un funzionamento simile: pubblichi il tuo calendario e gli utenti possono registrarsi per il giorno e l’orario preferito. Se ti occupi di ospitalità, ristorazione e turismo, devi attivare la funzione Prenota su TripAdvisor: applica promozioni, conferma le prenotazioni e invia notifiche in automatico. Ti dimezza il lavoro: non puoi vivere senza!

7- HubSpot CRM & Automation

Vuoi fare passi da gigante? Non c’è niente di meglio di una soluzione integrata con tantissime funzionalità di Marketing Automation per tutti i canali, flussi e reparti. Si tratta di HubSpot, piattaforma di CRM gratuita che si può espandere con i moduli Marketing, Vendite e Assistenza.

Il punto di forza di HubSpot è che si tratta di un software basato sulla metodologia dell’Inbound Marketing, cioè l’uso integrato e sinergico dei canali on/off line, con un’attenzione particolare alla profilazione del pubblico, alla distribuzione di messaggi di marketing personalizzati e alla gestione dei Lead tempestiva e di qualità.

Noi lavoriamo con il metodo Inbound e siamo certificati Hubspot. Chiedi una consulenza gratuita per la tua azienda

Non abbiamo ancora risposto a una domanda chiave: perché usare la Marketing Automation? Nell’articolo ti abbiamo già fornito degli indizi, ma ora andiamo dritti al punto.

  1. Il mercato è sempre più saturo; i consumatori hanno molte possibilità di scelta.

  2. Emergere in questo mercato sovraffollato e denso di slogan pubblicitari è una vera e propria impresa… per qualsiasi impresa.

  3. Con l’uso dello smartphone, l’accessibilità e la rapidità sono ormai nelle aspettative di ogni persona.

  4. I consumatori sono sempre meno interessati alle caratteristiche del prodotto e al prezzo, ma sempre più attenti all’esperienza complessiva offerta dai brand.

  5. Il Marketing prodotto-centrico è defunto: ora siamo nell’era del Marketing pubblico-centrico.

Oggi, i tuoi potenziali clienti sanno di avere il potere. Il potere di scegliere la tua azienda o un’altra. Il potere di far valere il proprio punto di vista. Il potere di pretendere di essere trattati come persone e non come consumatori. Tanto, lo sai bene, ci sarà sempre un’alternativa più vicina ai loro desideri.

Il metodo Inbound di cui ti abbiamo accennato (puoi approfondire qui) offre un approccio al Marketing che si sposa alla perfezione con le caratteristiche del mercato odierno. Fa leva sul desiderio di personalizzazione, sfrutta la tecnologia per essere sempre presenti per il pubblico di riferimento e costantemente connessi con le persone.

In questo contesto, la Marketing Automation non può mancare: fa parte delle regole del gioco; e, se vuoi giocare, devi seguire le regole.

Introdurre la Marketing Automation in azienda può aiutarti a raggiungere quell’efficienza tanto desiderata (da te e dai tuoi collaboratori). Ma abbiamo visto che può generare un impatto significativo sugli affari. Sfruttando tempismo e precisione, puoi:

  • battere la concorrenza sul tempo;

  • connetterti con le persone al momento giusto;

  • rispondere quando viene chiesto;

  • aiutare al momento del bisogno;

  • vendere quando il desiderio è all’apice.

Se credi nel valore di tutto questo, allora, la vediamo allo stesso modo.

Ma puoi fare molto di più: puoi rendere la tua impresa 100% smart: efficiente, con performance tracciabili e misurabili, dove ogni canale - digitale o in carne e ossa - è una reale (e quantificabile) risorsa per il tuo business.

Basta seguire la metodologia dell’Inbound Marketing.


Scopri come potenziare la tua azienda:
richiedi ora una consulenza gratuita e senza impegno